cosa facciamo

Un nucleo familiare si trova sempre impreparato di fronte alla grave diagnosi di Alzheimer per il proprio congiunto e deve affrontare un difficile percorso di cura. Ogni situazione presenta problematiche specifiche che richiedono un intervento mirato. Proprio per questo motivo la Fondazione Manuli prima di intervenire effettua sempre un colloquio preliminare gestito dallo psicologo per mettere a punto un programma di aiuto finalizzato a soddisfare adeguatamente le esigenze del nucleo familiare e del malato.

L’assistenza al domicilio, nel rispetto delle procedure di contenimento del Covid 19,  offerta gratuitamente tramite operatori sanitari, terapisti  occupazionali, fisioterapisti e personale specializzato e l’aiuto psicologico on line, strutturato in colloqui individuali e in gruppi di Auto Mutuo Aiuto per Care Giver, sono le principali attuali modalità assistenziali previste da Fondazione Manuli Onlus.

Nel corso del 2021 è previsto un importante incremento assistenziale tramite attività on line con video utili ricchi di suggerimenti e consigli da parte di psicologi e di esperti per la gestione del paziente Alzheimer, consulenze specialistiche e possibilità di accesso a piattaforme i cui contenuti multimediali fungono da supporto ai care giver.

La sezione COMUNQUE VICINI … è nata dall’esigenza di non abbandonare i nuclei familiari assistiti, a seguito dei lunghi periodi di lock down che ancora ci coinvolgono. L’obiettivo è quello di guidare i care giver nel difficile percorso di cura del proprio caro con decadimento cognitivo e che vive al domicilio. Ringraziamo i vari collaboratori che con tanta generosità hanno donato dei contributi professionali davvero utili. 

Le descrizioni e le immagini riportate nella sezione Alzheimer Cafè Milano ed Isola in Città si riferiscono ai servizi innovativi e personalizzati di Fondazione Manuli Onlus, attuati in gruppo, precedentemente all’emergenza sanitaria.